Approvvigionamento Attività non soggetta a regolamentazione nella quale i prezzi sono determinati dall’incontro tra domanda e offerta a seguito di libere negoziazioni tra le società di commercializzazione e i produttori di gas naturale. Le disponibilità di gas Eni sono assicurate da contratti di lungo periodo e dall’apporto delle produzioni equity e, nel caso dell’energia elettrica, dall’accesso alle contrattazioni sulla Borsa elettrica (nell’ambito dell’attività di trading) e dalla propria attività di generazione.

Infrastrutture In Italia l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas determina le tariffe di accesso ai servizi erogati tramite le infrastrutture della filiera del gas naturale (campi di stoccaggio, reti di trasporto e distribuzione del gas naturale, rigassificazione). L’Autorità fissa inoltre le modalità di accesso e la qualità tecnica dei servizi.
Vendita Eni opera in un mercato dell’energia liberalizzato, nel quale i consumatori possono scegliere liberamente il fornitore di elettricità e gas, valutare la qualità dei servizi e selezionare le offerte più adatte alle proprie esigenze di consumo. In particolare, in Italia la vendita al mercato retail è caratterizzata da prezzi regolati dall’Autorità per i soli clienti cosiddetti “tutelati”, in prevalenza residenziali e piccole imprese, che non hanno optato la scelta del fornitore. Il mercato del gas in Italia è articolato nei segmenti industriale, termoelettrico, grossisti e residenziale. Le imprese industriali e le centrali termoelettriche sono allacciate direttamente alla rete di trasporto nazionale e alla rete di trasporto regionale di gasdotti. I grossisti comprendono essenzialmente le aziende di vendita urbane che acquistano il gas per rivenderlo ai clienti del settore civile attraverso reti di gasdotti locali di distribuzione del gas a bassa pressione.
Sono considerati grossisti anche i gestori degli impianti di gas per autotrazione.
I clienti del settore residenziale comprendono le utenze domestiche (cosiddetto “retail market”) e il terziario (grande distribuzione, ospedali, pubblica amministrazione) e le piccole/medie imprese ubicate in ambito urbano (cosiddetto “middle market”). Complessivamente Eni rifornisce circa 2.300 clienti tra grandi imprese, produttori di energia elettrica, grossisti e operatori del settore dell’autotrazione. Sono invece 6,88 milioni i clienti tra famiglie, professionisti, piccole e medie imprese, e enti pubblici dislocati su tutto il territorio nazionale.

Catena del valore del Gas & Power